Mission

[column width=”1/1″ last=”true” title=”Mission” title_type=”single” animation=”none” implicit=”true”]

“Villa Angela” costituisce l’attività sanitaria dell’ente ecclesiastico civilmente riconosciuto Chiesa S.Agata La Vetere. Il centro ispirandosi ai principi della carità evangelica, della solidarietà e dell’amicizia “promuove la presa in carico globale” della persone affette da disabilità psichica e relazionale, attraverso la elaborazione, implementazione e verifica costante di “progetti di vita individualizzati”, finalizzati a garantire il rispetto del diritto inalienabile ad una vita libera e tutelata e compatibilmente con le condizioni psico-fisiche il più possibile indipendente e rispettoso della loro personalità.

Pertanto Villa Angela si propone di:

  • sviluppare, abilitare e potenziare le possibilità concrete di ogni persona disabile valorizzandone le differenti abilità compatibilmente con il grado di menomazione di ciascuno;aumentare il grado di autonomia, indipendenza e autodeterminazione possibile in ciascuno;
  • favorire lo svilupparsi di un rapporto equilibrato e continuo con il mondo circostante per promuovere il perseguimento del benessere individuale e collettivo;
  • costruire con i pazienti in carico, le loro famiglie e gli attori delle rete socio-sanitaria del territorio percorsi individualizzati volti a promuovere lo sviluppo integrale della persona e la sua inclusione sociale.

“Villa Angela”, nasce a Zafferana Etnea, in contrada “Sarro” (Catania) il 5 febbraio del 1964 come “Scuola Speciale Parificata” per “Subnormali”, sulla spinta e l’incoraggiamento del prof.  Majorana e del prof. Arena.

L’idea fu accolta dal Sac. Ugo Aresco, rettore della Chiesa S. Agata La Vetere, e realizzata dall’Associazione “Clan dei Ragazzi” (organizzazione oratoriale della medesima chiesa di cui il Sac. Ugo Aresco ne era presidente), per la corrispondenza ai valori d’ispirazione cristiana. Villa Angela riproponeva attività storicamente “familiari” alla Ch. S. Agata La Vetere, già promotrice -intorno alla fine dell’800 – di un “Dispensario Policlinico” di cure gratuite nel proprio “Ospedale S.Agata La Vetere”  – nei primi decenni del ‘900 – dell’ ”Opera Madonna dei Bambini (la cui attività principale era costituita dalla realizzazione e distribuzione di corredini alle puerpere bisognose)” magnificamente rappresentata da un dipinto dello Sciuti ed ancora – nel secondo dopoguerra sino ad oggi – del “Clan dei Ragazzi” attraverso l’impegno sociale dei giovani.

Nel settembre 1965, si trasferisce nell’attuale sede di San Giovanni La Punta. L’ 8/1/1974 la Chiesa Sant’Agata la Vetere accetta la gestione di Villa Angela affidatagli dall’Associazione “Clan dei Ragazzi” con delibera n°2 del 28/12/1973 con decorrenza dal 01/01/1974. Nel 1979 diventa “Istituto medico-psico-pedagogico” convenzionato con il Ministero della Sanità e con l’Assessorato Regionale alla Sanità per trattamenti riabilitativi di tipo residenziale e semi-residenziale.

In data 18/09/1987 Villa Angela fa richiesta di iscrizione del centro di riabilitazione all’albo regionale delle strutture socio-assistenziali ai sensi dell’articolo 6 della legge regionale n°16 del 28/03/1986.

Dal 1994 eroga anche trattamenti riabilitativi ambulatoriali.

Dal novembre 2011 eroga altresì trattamenti riabilitativi a carattere domiciliare.

Oggi, Villa Angela è un Centro di Riabilitazione – accreditato con il Sistema Sanitario Nazionale (Decreto Ass. Sanità Regione Sicilia del 30/11/2007 – Supplemento Ordinario n° 2, GURS n° 59 del 21/12/2007).

Ciò che la caratterizza – oggi come ieri – è l’umanizzazione e la personalizzazione dell’intervento verso la persona disabile, la profonda motivazione sia ad individuare risposte reali e concrete alle problematiche legate alla disabilità quanto a promuovere eventuali nuovi percorsi d’integrazione ed inserimento sociale.

[/column]